Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Un libro: La Venere di Salò

di Ben Pastor

Hobby & Work – Pagg. 362 – € 18,00  venduto

La venere di Salò

Trama: Salò, inverno del 1944. Il colonnello Martin Bora si ritrova sulle sponde del lago di Garda come ufficiale di collegamento tra la Wehrmacht e la Repubblica Sociale Italiana.

Qui viene subito incaricato da un generale dell’Aviazione di investigare sull’incredibile furto della “Venere di Salò”, un preziosissimo dipinto di Tiziano sottratto con troppa facilità dalle sale di una villa requisita dai tedeschi.

Mentre Bora inizia ad indagare tra una miriade di personaggi civili e militari, tutti ampiamente sospetti per un motivo o per l’altro, il ritrovamento di tre cadaveri aggiunge una nuova dimensione al mistero: sono tre bellissime donne, apparentemente suicide, ma in realtà (come Bora intuisce da microscopici dettagli) assassinate da un’unica mano omicida.

Letto da: Paolo

Opinione personale: La recensione la faccio al contrario ovvero trovo che questo libro sia ottimo, ma ne sconsiglio la lettura a chi non ha già letto i precedenti libri con Martin Bora.

A quanto mi risulta, questo è l’ultimo libro della serie e quindi i nodi arivano al pettine e Martin si troverà ad affrontare nel modo peggiore SS & Gestapo che da anni gli azzannavano i polpacci in attesa di fargli pagare i contrasti avuti nel corso del conflitto.

Al lettore affezionato a Martin Bora non svelo nulla, dicendo che ci saranno situazioni alquanto drammatiche in questo libro, ma nel contempo il finale non è così scontato, tuttavia solo leggendo si potrà capire al meglio e decidere se il finale previsto dall’autrice soddisfa o meno.

Per quanto riguarda l’indagine relativa al furto del dipinto ed a tutti i fafti correlati, ancora una volta ne sono stato estremamente soddisfatto, incluso il fatto che Martin abbia trovato una donna che forse gli farà dimenticare l’ex-moglie Dikta (che non merita tutta questa pena) ed il fugace incontro con Nora Murphy, nella Roma di Kaputt Mundi.

Consiglio vivamente al lettore interessato di partire dal primo romanzo La canzone del cavaliere che vede Martin impegnato come volontario nella Guerra civile in Spagna e procedere poi cronologicamente.

Questo perchè al di là delle varie vicende personali che si intersecano con le operazioni belliche, c’è da aggiungere che il personaggio, cambia nel tempo. E leggere di Martin Bora nella Roma occupata così come sul Garda, senza aver camminato lungo il resto del percorso toglie molto al piacere della lettura.

Per quanto riguarda il lato etico del personaggio e l’approccio dell’autrice con i fatti storici e militari che si intersecano con la fantasia di un romanzo, vi rimando alle precedenti Opinioni scritte (vedi link in calce).

Tenete presente che alcuni libri sono Fuori catalogo per cui è necessario un certo impegno per recuperare tutti i libri, tanto è vero che solo dopo ave letto questo ultimo libro sono riuscito a trovare i due libri che mi mancavano, ambientati in Ucraina (1941) ed in Italia (1943).

Alcuni libri li ho messi in vendita sul Blog e nella scheda del libro puoi trovare disponibilità e prezzo.

Della stessa autrice ho letto anche: Il giaciglio d’acciaio (vedi: Un Natale in giallo) – Luna Bugiarda Il Signore delle cento ossa Lumen La canzone del cavaliere La strada per Itaca Kaputt mundi

A chi apprezza Ben Pastor, consiglierei anche la lettura della trilogia satirica  08/15 del Caporale Asch di Hans Helmut Kirst, ed il lacerante Niente di nuovo sul Fronte Occidentale di Eric Marie Remarque.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 febbraio 2015 da in L'angolo dei libri - le nostre recensioni con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: