Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Vcast ha dei problemi e li scarica sugli utenti…

Nel 2015 avevo scritto un post sulla riapertura di Vcast (vedi: Che bella cosa: Vcast riapre i battenti) che offre un utilissimo servizio gratuito che permette la registrazione di alcuni canali digitali e successivamente di scaricare la registrazione.

Il servizio è (era) offerto sia in versione gratuita, più limitata, sia a pagamento e visto l’uso massivo che ne facevo avevo optato per il pachetto Premium+ che mi permetteva la registrazione simultanea di più canali per un totale di 100 ore al mese, per un importo 40 €/annui.

Lo scorso anno, avendo disattivato il rinnovo automatico, c’erano state delle difficoltà a riattivare l’abbonamento, per cui avevo inserito nuovamente il rinnovo automatico … scelta sbagliata, causa la mancanza di serietà di Vcast.

Da subito c’è stato il problema, che si trascina da tempo dell’impossibilità di registrare i canali Mediaset, e pazienza, ma pochi mesi fa c’è stata anche la sospensione di tutti i canali Rai il che è un bel problema.

Problema non imputabile a Vcast, ma resta il fatto che pagare per un servizio dimezzato non è conveniente, ma in ogni caso restavano altri canali registrabili.

Se non fosse che nell’ultimo mese la maggior parte delle registrazioni sono fallite ed a quel punto la convenienza di avere un pacchetto Premium + si dissolve.

Nella foto i risultati di registrazione di alcune prove fatte su canali diversi; su 5 registrazioni, 4 sono fallite.

Ieri per scrupolo ho programmato 3 registrazioni su 3 canali diversi ed 1 sola è andata a buon fine. Non ci siamo…

Ho quindi inviato un’email di protesta che però ha ricevuto una risposta automatica (vedi sotto) che non mi piace per niente, perchè se ci sono dei problemi giudiziari con Mediaset e Rai, è una cosa, ma se viene sospeso il servizio di assistenza, le cose cambiano.

E non riesco a capire cosa c’entri l’ordinanza di sospensione della registrazione di certi canali, con la sospensione del servizio clienti.

Resta il fatto che i soldi che io ho pagato al 26 luglio non erano falsi … ma in cambio non sto ricevendo il servizio pagato e non c’è nessuno con cui protestare.

Questa il testo dell’email ricevuta da Vcast:

Ciao Paoblog,

per effetto di una nuova Ordinanza del Tribunale di Torino siamo stati costretti a sospendere la registrazione dei canali RAI, oltre a quelli Mediaset già sospesi da tempo, e a sospendere il servizio clienti.

Riteniamo incredibile che una Televisione di Stato, che ha l’obbligo nei confronti dei cittadini di rendere disponibile i propri programmi in tutti i modi e mezzi possibili, segua le orme del principale network privato italiano.

Lo stesso Tribunale, peraltro, non si è ancora pronunciato definitivamente in merito alla legittimità dell’attività di Vcast, nonostante parecchi paesi Europei abbiano espresso pareri favorevoli all’esercizio di VideoRegistrazione in cloud.

Non smetteremo di lottare per mantenere Vcast operativo su tutti i canali e vi comunichiamo che stiamo già lavorando per riportare Vcast in piena attività attraverso l’utilizzo di una diversa tecnologia, anche alla luce della nuova normativa sul Diritto d’Autore che in Italia, peraltro, non è ancora stata recepita.

Fino a tale data il servizio resterà comunque operativo, limitatamente ai canali non toccati dal provvedimento, ma senza il servizio di supporto tecnico.

Il nostro Portale Assistenza Vcast, invece, continuerà ad essere operativo con le FAQ e la Guida di Vcast.

Nelle prossime settimane, inoltre, ristruttureremo i canali registrabili aggiungendo, qualora possibile, nuove emittenti.

A presto,

Il Team di Vcast

La vicenda si è chiusa così come il mio rapporto con Vcast: Per Vcast l’80% di registrazioni fallite è un servizio che funziona

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: