Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Ciao ciao Vodafone, comincia l’esodo…

Articolo aggiornato dopo la pubblicazione

Autore: Pietro Vanessi  unavignettadipv.it

Autore: Pietro Vanessi
unavignettadipv.it

Facendo seguito alle mie peripezie con Vodafone, causate da una certa scorrettezza di fondo, oggi la prima Sim Vodafone ha preso il volo…

Ho cambiato gestore, mantenendo il numero e trasferendo il credito residuo, operazione che sarà effettiva fra i 2 ed i 5 giorni (dipende dal livello di ostruzione che fa il vecchio operatore).

Sono passato a Coop Voce, scelta dopo aver analizzato un articolo di Altroconsumo pubblicato il mese scorso e dal quale si evince che i clienti più soddisfatti sono quelli di Poste Mobile e Coop Voce.

Questa è la classifica  per soddisfazione complessiva: PosteMobile 77 – Coop Voce 76 – Wind 69 – Vodafone 67 – Tre 66 – Tim 64 – Fastweb 63 – A-Mobile 61

Coop Voce battaglia con Poste Mobile in quasi tutte la categorie (chiamate nazionali ed internazionali, trasparenza) e perdendo una posizione solo in costo sms ed internet.

Il Testimone ha fatto Coop Voce per il padre e ieri mi ha confermato di essere soddisfatto, anche per la facilità con cui si può ricaricare.

Per quel che mi riguarda, il tutto è stato fatto in pochi minuti direttamente al Banco Clienti della Coop, quattro firme, cortesia del personale, Sim regolarmente sigillata, ed un contratto senza vincoli di durata. Ho pagato 5 € per l’attivazione che peraltro sono subito recuperati, visto che sulla Sim ci sono 5 € di traffico.

La Sim viene attivata automaticamente con il piano tariffario Super Facile Coop, che già non è male, per me che telefono poco, tuttavia visto che faccio chiamate brevissime, può darsi che approfitti della variazione (gratuita la prima volta) per il Piano Veloce Coop, senza scatto.

* * *

Come dicevo nel post già citato Vodafone ha 30.600.000 utenze. Quanti saranno arrabbiati per la loro condotta commerciale? Facciamo il 5%? Sarebbero ben 1,530.000 persone …

Visto che Altroconsumo ha stimato in 432 € la spesa media annua per ogni utente, arrotondiamola al ribasso, a 300 € e moltiplichiamola per il 5% di scontenti ed abbiamo un risultato di 459 milioni di € annui.

Secondo voi il bilancio della Vodafone si accorgerebbe della differenza?

Come dicono nell’articolo di Altroconsumo, siamo degli utenti prigri, e la cosa va tutta a nostro svantaggio.

* * *

Aggiornamenti

3 giugno 2011 – Ed ecco che la seconda Sim è stata trasferita a CoopVoce … 😀 …

7 giugno 2011 – La portabilità del numero è andata a buon fine in 3 giorni lavorativi, ma per il trasferimento del credito residuo, pari a 16 €, la Vodafone si è fatta attendere per ben 11 giorni. L’importante è essere coerenti… 😉 e chi vuol capire, ha capito.

10 giugno 2011 – Ciao Vodafone, anche la terza Sim ti saluta …. 😉

17 giugno 2011 – Senza voler essere preveggenti, vi dico subito che venerdì prossimo anche la quarta Sim passerà a CoopVoce

26 luglio 2011 – Purtroppo l’opzione TIMincasa non è più fattibile, per cui ora come ora sono costretto a restare in Vodafone con l’ultima Sim. Ma faremo in modo da utilizzare le Sim Coop per le telefonate in uscita e limitare le ricariche Vodafone…

20 gennaio 2015 – C’è voluto più tempo del previsto, ma Addio Vodafone, si torna in Telecom…

31 marzo 2015 – In questo caso la chiusura dell’ultima Sim Vodafone è correlata ad un cambio netto nella gestione telefonica di casa, per ovviare alle molestie dei call center: n I “call center” rompono ed io chiudo la linea…

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: