Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Dal cyberbullismo al sexting, la parola ai ragazzi

imageun articolo che leggo su E-R Consumatori che integro con alcuni articoli correlati:

Bambini al sicuro su Facebook? Ecco comeDemenza digitale: come la nuova tecnologia ci rende stupidiFelicemente #sconnessoGiovani in reteOcchi bassi sullo smartphone –  Non chiamateli nativi digitali Se avete regalato il primo smartphone o tablet ai vostri figli, insegnategli ad usarlo…

* * *

Cyberbullismo, digital divide, ‘trappole’ del web, la parola passa ai ragazzi, che salgono in cattedra e da potenziali vittime diventano educatori dei loro pari attraverso il linguaggio dei video.

Da ieri è disponibile in esclusiva, sulla sezione ondemand del sito di MTV, , la prima puntata della web serie “Se mi posti ti cancello”, un progetto del SIC, coordinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e co-finanziato dalla Commissione Europea, con il partenariato di alcune tra le principali realtà italiane che si occupano di promuovere fra i giovani un uso consapevole della Rete.

Obiettivo, educare i giovanissimi ad un uso sano della Rete. E al rispetto dei loro pari.

La web serie prende ispirazione dagli oltre 300 video inviati dai ragazzi tra gli 11 e 16 anni di tutta Italia che hanno aderito alla Campagna “Se mi posti ti cancello” lanciata da Generazioni Connesse a febbraio scorso.

Gli autori dei 5 video vincitori hanno partecipato, insieme agli attori protagonisti della serie, alla realizzazione delle diverse puntate che, ogni volta, focalizzano l’attenzione su un tema diverso: cyberbullismo, sexting, esposizione ai media, sessualità online e digital divide. (I materiali sono disponibili anche all’indirizzo web )

Tutto parte da esperienze realmente vissute dai protagonisti in Rete. Episodi che hanno coinvolto in alcuni casi anche le loro classi.

Voce narrante della web serie è RichardHTT, webstar di Youtube (oltre 125.000 gli iscritti al suo canale), che lancia i suoi video sui temi delle puntate in modo sempre molto ironico e che con ironia parla ai suoi pari lanciando messaggi educativi.

Gli episodi saranno messi in Rete ogni lunedì a partire dal 29 settembre e fino al 27 di ottobre.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: