Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Manuale anti-spreco, per recuperare 30.000 tonnellate di cibo

spreco alimentareEcco in Italia il primo “Manuale per le corrette prassi operative per le organizzazioni caritative”, per il recupero sicuro di tonnellate di alimenti destinati altrimenti ad essere buttati.

Il manuale rivolto a volontari e operatori, garantirà le corrette pratiche per il recupero degli alimenti destinati agli indigenti.

(Nota di Paoblog: Ai “non addetti ai lavori”, suggerisco invece la lettura di: Meno 100 chili – Ricette per la dieta della nostra pattumiera)

Nel contempo, incentiva i donatori: aziende, supermercati e ristorazione. Primo caso in Italia, frutto del lavoro di mesi, il manuale ha come obiettivo l’aumento del recupero di cibo a fini sociali; nel giro di 2-3 anni infatti se capillarmente utilizzato dai territori si stima potrebbe far salire la raccolta di cibo fino a 30mila tonnellate, soprattutto tra i prodotti ad alta deperibilità come gli alimenti freschi.

Nel manuale vengono ampiamente trattati: il sistema di recupero, raccolta e distribuzione di alimenti ai fini di solidarietà sociale; il trasporto alimenti recuperati e raccolti; lo stoccaggio e conservazione; la preparazione degli alimenti; la distribuzione agli indigenti di cibi pronti (es. panini, pasti cucinati, bevande ecc.) e alimenti non deperibili e deperibili preconfezionati e non.

Il “Manuale per le corrette prassi alimentari” (pdf, 3.6 MB)

Fonte: Manuale anti-spreco, per recuperare 30.000 tonnellate di cibo — Consumatori — E-R Il portale della Regione Emilia-Romagna

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: