Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

A proposito dei trattamenti sulle bucce degli agrumi…

aranceQualche anno fa avevo scritto a Il Fatto Alimentare chiedendo il loro parere sul trattamento degli agrumi con vari additivi, come spiegavo nel post All’Esselunga le clementine trattate con 3 additivi, ma non solo… ed avevano pubblicato la risposta di Corrado Vigo autore del blog Vigopensiero.

In chiusura Vigo affermava, a proposito dei fitofarmaci (che non sono gli additivi):

Mi preoccuperei più per la frutta estiva che si mangia con la buccia. Nel caso degli agrumi, c’è  tutto il tempo necessario affinché i fitofarmaci irrorati siano degradati dal sole (alcuni sono fotolabili), dalla  temperatura, dalla pioggia, e non ultimo dalle piante stesse che ne elaborano le sostanze e le smaltiscono con gli essudati radicali.

Un paio di giorni fa ho letto, sempre su Il Fatto Alimentare, questo articolo nel quale vengono poste alcune domande a Roberto Pinton, segretario di AssoBio, l’associazione delle imprese di trasformazione e distribuzione dei prodotti biologici.

L’articolo è interessante e ne consiglio la lettura integrale, tuttavia ci tengo ad evidenziare alcuni passaggi che sembrano confermare i miei dubbi iniziali:

Per i consumatori, l’utilizzo di trattamenti post raccolta presenta solo aspetti negativi dal punto di vista della qualità alimentare.

Oltre alla buccia utilizzata per fare il limoncello, la marmellata o la torta a casa (per i quali è bene utilizzare quella di agrumi non trattati), consumiamo senza saperlo anche la buccia delle arance quando beviamo una spremuta* al bar.

(* La pressione agisce anche sulla buccia e si rischia di assumere sostanze autorizzate ma solo in virtù del fatto che non vengono consumate, essendo presenti solo sulla buccia).

 

 

Un commento su “A proposito dei trattamenti sulle bucce degli agrumi…

  1. Poppea
    25 marzo 2016

    Io voglio provare a fare per la prima volta la pastiera napoletana e servirebbe la buccia di arancia e limone non trattati, per il limone no problem, l’arancia non ce l’ho e preferisco non metterla che rischiare

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: