Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Farina “made in Italy” o grano 100% italiano?

Queste polemiche pretestuose stanno cominciando a stufarmi, dato che gli addetti ai lavori sanno perfettamente che non stanno in piedi, ma al consumatore meno informato creano solo confusione e, in concreto, fanno disinformazione.

E la Disinformazione dei consumatori, sempre più spesso a pensare con la pancia piuttosto che con la testa, lascia poi spazio a personaggi discutibili.

Leggo nell’articolo de Il Fatto Alimentare che Coldiretti chiede come possono esserci farine “made in Italy” se importiamo grano dall’estero?

Capiamoci, la domanda in sè è giusta ed io per primo trovo che le norme attuali siano sbagliate, ma in ogni caso è inutile fare polemica con l’Associazione Industriali Mugnai d’Italia, dato che, come confermano anche nell’articolo:

“In Italia le aziende e i mulini che propongono farina confezionata sugli scaffali dei supermercati non sono obbligati a indicare sulle confezioni l’origine della materia prima, ma devono riportare il nome dello stabilimento che ha effettuato l’ultima trasformazione significativa.”

Leggo poi la dichiarazione del presidente di Antim, l’Associazione Nazionale Tecnici dell’industria Molitoria, secondo il quale una legge che obblighi ad indicare l’origine del grano ovvero garantire la tracciabilità:

“…complicherà i lavoro del mugnaio dal punto di vista meccanico, perché dovrà predisporre etichettature e stampe diverse per ogni produzione”

Ed aggiunge poi che:

“Questa procedura di trasparenza, di fatto, non aggiunge nulla all’effettiva tracciabilità del prodotto: già oggi il mulino può fornire all’industria l’indicazione di origine, per ogni grano utilizzato”.

Concordo sul fatto che possa complicare il lavoro, tuttavia ritengo che con più informazioni in etichetta il consumatore possa fare un acquisto consapevole ovvero scegliere.

E visto che si parla di scelta d’acquisto, si conferma che è il consumatore ad avere in mano la palla ovvero leggo anche che:

“solo Coop, per la sua linea interna, e NaturaSì indicano l’origine del frumento. Tra i prodotti a marchio Coop ci sono farine da grano di origine 100% italiana … e farine di frumento tenero da grani che provengono da Italia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Romania e Ungheria.

Nel caso dei prodotti commercializzati da NaturaSì sono le stesse marche ad indicare, il più delle volte, l’origine dei grani da filiera 100% italiana, o regionale

Anche l’industria della pasta negli ultimi anni ha puntato a creare linee dedicate alla materia prima 100% italiana come Voiello e Granoro.

Anche i mulini hanno creato delle linee di farina e semola provenienti al 100% da grano italiano, facendo dell’origine una dichiarazione da indicare in confezione.

Su 54 aziende molitorie prese in esame poco meno della metà prevedono all’interno del catalogo una linea dedicata esclusivamente a grano duro e tenero nostrano.”

Quindi si dimostra che volendo si può fare, visto che “A spingere le aziende verso questa direzione è stata la maggiore attenzione dei consumatori nei confronti dei prodotti a filiera corta e biologici.”

In conclusione, il fatto di indicare come Made in Italy farine ottenute da grani esteri e/o miscelati con quelli italiani è permesso dalle norme attuali, per cui la domanda iniziale deve essere fatta ai Ministri competenti.

Piuttosto sarebbe il caso di smontare la convinzione che solo perchè Made in Italy un prodotto sia migliore di uno straniero. Perchè non è così…

Fonte & dettagli: Farina “made in Italy” o grano 100% italiano? Ecco cosa si trova sugli scaffali

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: