Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Per Nadia, Ele la Silente, qualche sito interessante di alimentazione, bio e non solo

leggendo l’ultimo numero di Natural style che ha comprato la Signora K, ho trovato un articolo interessante su attività lavorative create da donne che hanno investito in progetti legati alla coltivazione bio, al territorio, all’ambiente.

Prima di segnalare qualcosa agli Amici, preferisco toccare con mano ovvero, in questo caso, sono andato a visitare i siti per controllare la validità dei contenuti, scoprendo ad esempio che il sito dell’orto biodinamico a Macherio, in Brianza, è ancora in allestimento, tuttavia c’è la possibilità di seguirlo su Facebook.

under_constructionSuccessivamente ho visitato Le due coccinelle, un blog con ricette vegetariane e consigli di giardinaggio e che ho trovato molto interessante; per completezza copio in sintesi quanto scrivono sulla pagina Chi siamo:

Le due coccinelle è un blog che parla di natura e di come poter rendere il proprio stile di vita più ecosostenibile giorno dopo giorno, anche se si abita in città. Un blog in cui trovare tanti consigli per imparare a cucinare in maniera più naturale utilizzando ingredienti  di stagione e biologici, per coltivare un piccolo orto sul balcone e per scegliere prodotti a basso impatto ambientale. Vivere più green partendo da piccoli gesti. Noi ci stiamo provando.

logo_5Equo, eco e vegan sarà interessante per le Donzelle citate nel titolo del post e, anche in questo caso, la cosa migliore è pubblicare quanto scritto su About me (Chi sono):

Sono Kia, “ecoblogger” dal 2007 e giornalista ambientale freelance.  Tutto però é iniziato quando… mi sono decisa a scrivere in maniera ordinata …sono partita da quello che è stato il mio “laboratorio” di idee, sperimentazioni e progetti per molto tempo: il mio blog “Equo, eco e vegan”. Da sempre cerco di vivere la mia vita quotidiana in modo equo (perché solidale) ed eco (logico), attuo un consumo critico costante e sogno un mondo dove vi sia giustizia per gli uomini e per gli animali e dove tutti possano avere e donare rispetto, amore e conoscenza.

Potrà interessare a Morbida Dolcezza, invece, il sito Biobrianza che consegna settimanalmente un cestino con frutta e verdura (di stagione), latte e formaggi, acquistati direttamente dalle aziende agricole del territorio. In pratica è un servizio simile a quello di cui usufruisco io con Cortilia che, peraltro, è offerto solo per Milano e provincia, così come questo di Biobrianza è dedicato (appunto) alla Brianza.

Questa la Storia del progetto di Mila (Michela & Lara) come la raccontano sul sito:

Verde  come il prato dove brucano le bianche pecore. Verde come l’acqua del ruscello che fa girare le lente ma costanti pale del mulino. Verde come il cielo che all’imbrunire avvolge le silenti montagne. E qui che abita la nostra Mila. Una piccola baita, costruita con i tronchi del bosco, coperta  da un tetto di  sottili fette di pietra,  un modesto  ”focolare” che regala maturi profumi  accompagnati da un intenso tepore, una luce calda che filtra da minute finestre che guardano come attente sentinelle  i  grandi orti protetti  da rigogliosi alberi da frutta.  

Eppure Mila conosce bene le nostre città, il nero dei nostri asfalti, il grigio dello smog che macchia le lenzuola appese ad asciugare, lo sporco delle mascherine quando le togli dopo un giro in bicicletta tra il caotico traffico cittadino. Mila sa anche che da sola non può cambiare il mondo o le persone e non pretende, ne vuole,  fermare il “PROGRESSO”. Ma sa che può impegnarsi  per un mondo migliore, per persone più felici, per una vita più sana, per il “PROGRESSO”  quello vero,  quello al servizio dell’uomo.

Quindi di buon mattino, quando ancora la rugiada accarezza i fili d’erba e le coccinelle dormono prima di tornare a proteggere i “raccolti”, inizia la sua “spesa”. Visita  i vicini campi e le migliori fattorie, sceglie e raccoglie “con attenzione” la migliore verdura  e frutta di stagione,  si forse meno “bella” di quella nata da OGM o sotto la nube di prodotti chimici……… ma sicuramente più sana. Orgogliosa e serena la mette nel cestino ed a piccoli passi (quelli che servono per scalare le montagne)  la porta a casa della nonna, pronta per essere cucinata.

L’ultima segnalazione riguarda il Blog Dana garden, ed in questo caso fore anche il Pupo Giardiniere potrebbe trovare spunti interessanti; questo blog, infatti, come racconta l’autrice Dana Frigerio:

è da molti conosciuto come una risorsa affidabile per la decorazione e progettazione di spazi verdi. Con i suoi numerosi lettori giornalieri, crea una fruttuosa condivisione di opinioni, su idee decorative, interior e outdoor design, prodotti e servizi per il giardinaggio. Il sito è aggiornato quotidianamente con una selezione accurata di articoli sul tema del garden design; sono presenti infatti recensioni di prodotti come vasi, mobili da giardino, articoli di botanica con schede di fiori e piante, recensioni da altri blog, decorazioni floreali per eventi, eventi legati alle fiere sul giardinaggio, proposte per visitare giardini italiani e non, piccoli progetti creativi fai-da-te, e tantissime altre notizie con le ultime tendenze moda nel campo garden-style.

banner 2011banner 2011

(Battaglia persa la mia, tuttavia insisto sul fatto che sarebbe utile scrivere Chi siamo piuttosto che About me, Verde invece che green e Acquisti o negozio piuttosto che shop, in sintesi agli italiani parliamo in italiano; l’abuso di termini inglesi che sostituiscono termini italiani, non è un valore aggiunto. Secondo me che sono il primo che passa, ma anche secondo Beppe Severgnini e tanti altri…)

3 commenti su “Per Nadia, Ele la Silente, qualche sito interessante di alimentazione, bio e non solo

  1. Nadia
    8 luglio 2013

    GRAZIE PAOLO!

    molto interessante davvero… il sito le due coccinelle l’ho già salvato tra i preferiti mentre natural style lo comprerò in questi giorni perchè non l’ho mai sfogliato…..

  2. Pingback: Che bel consiglio: La tristezza è contagiosa? Meglio cancellare gli amici “negativi” | Paoblog

  3. Federica
    7 gennaio 2014

    Ciao Paolo, sono contenta che ti piaccia il mio blog e grazie per averlo segnalato.

    Federica

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: