Paoblog.net

Il tempo che ti piace buttare, non è buttato. (J. Lennon)

Il cassonetto dei rifiuti sarà anche intelligente, però…

dubbiosoSolo pochi giorni fa avevo pubblicato con entusiasmo una notizia collegata alla raccolta dei rifiuti nel mio comune (ed in altri associati al Consorzio), con l’entrata in servizio di un cassonetto definito intelligente perché dotato di un microchip in grado di registrare il numero di volte in cui questa viene svuotato, tuttavia alcune perplessità iniziali stanno trovando una conferma.

(A proposito di cassonetti intelligenti, leggi questi post)

Avendo ricevuto a casa la lettera del Comune, va da sè che il quadro informativo si è fatto più completo e le mie perplessità iniziali si stanno concretizzando.

Non sono prevenuto verso quella che potrebbe essere un’innovazione vincente, ma al di là di un’equità che non vedo, resta in essere quanto già detto per quanto riguarda l’Expo ovvero oltre alle belle intenzioni serve maggior realismo.

Nell’articolo avevo letto che Il principio guida resta quello di sempre: «Chi più inquina più paga»; e quindi un riscontro si avrà nelle tasche dei cittadini quando dovranno pagare la tassa sui rifiuti (Tari).

In realtà le cose non sono esattamente come le raccontano, in quanto il microchip non registra quanto rifiuto consegni, ma quante volte metti fuori il cassonetto, che è cosa ben diversa.

Immagino ad esempio una famiglia che produce pochi rifiuti, ma che non vuole accumularli considerando che, tanto più in estate, potrebbero generare cattivi odori.

Va da sè che l’istinto sarebbe quello di mettere fuori frequentemente il cassonetto anche se semivuoto, cosa questa che sarebbe però penalizzante per il cittadino.

Quindi non è vero che chi meno produce (rifiuti) meno paga, perchè di fatto una famiglia che mette fuori il cassonetto mezzo pieno viene messa sullo stesso piano di una famiglia che mette fuori il contenitore pieno ogni settimana.

Chiamala equità…

L’unico reale vantaggio da questo microchip potrebbe essere che permette di identificare chi non espone mai il cassonetto ed allora ci si chiederebbe dove butta i rifiuti.

E’ anche vero però che chi non paga la Tassa sui Rifiuti, sfruttando gli stessi trucchetti di chi non paga magari il canone Rai,  di fatto non risulta nel Sistema, non gli sarà inviata la lettera per il ritiro del cassonetto e, di conseguenza, non ci si accorgerà del fatto che non conferisce i rifiuti.

Un esempio perfetto di Comma 22… 😦

(Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo. Cit. da Comma 22 di Joseph Heller.)

Per le ragioni che ben sanno i lettori abituali, in famiglia abbiamo attuato una politica di riduzione dei rifiuti che, nel nostro piccolo, funziona e di fatto produciamo un sacco da 110 lt. di rifiuto indifferenziato ogni 3 settimane, talvolta ogni 4.

Se non fosse, però, che il bidoncino che ci è stato consegnato ieri sia di 40 lt. (per di più di forma quadrata, con minor sfruttamento degli spazi), il che ci costringerà ad esporlo più frequentemente.

Se fossimo in un mondo perfetto, le osservazioni che seguono non avrebbero ragione di esistere, ma qui viviamo e pertanto a questa società piena di incivili (vedi link in calce) devo fare riferimento.

Se chi espone il cassonetto con una certa frequenza, magari due volte a settimana, sarà penalizzato, chi gli vieta di gettare altrove i rifiuti?

Abbandonandoli, di fatto, sul territorio oppure gettandoli accanto a cassonetti altrui.

Già ora buttano l’Eternit nella campagne (Casale Monferrato insegna, di Eternit si muore!, e le fibre di aminato non scelgono in quali polmoni andare) oppure le batterie nei prati o lungo le strade, figuriamoci dove finiranno i rifiuti, tanto più se il mancato conferimento comporterà di fatto un vantaggio economico…

Leggevo nell’articolo che Con questo sistema è anche possibile identificare chi prova ad abbandonare il sacco dell’indifferenziato sul territorio per non pagare tuttavia torna la domanda che mi ero posto giorni fa: come si fa ad identificare uno che butta un sacchetto non identificabile?

Ed infatti mi è stato riferito che la domanda è stata posta ieri alla riunione in Comune, ma la risposta, in concreto, è stata che se la gente abbandona i rifiuti in giro c’è poco da fare, se non segnalare il tutto al numero verde.

Torna la regola del Cornuto & Mazziato ovvero i cittadini virtuosi e/o civili e rispettosi dell’ambiente, pagheranno anche per chi getterà i rifiuti sul territorio, cosa che già accade ora.

Vedremo, sono pronto a rimangiarmi quanto scritto, anzi spero proprio che la risposta della cittadinanza sia tale da azzerare completamente i miei dubbi.

Segue lo spazio Incivili

di Francesco Mignano

di Francesco Mignano

Quando sento certi ragionamenti…   

Ogni anno 240 quintali di rifiuti nel Naviglio, ma non solo lì…

Arriva l’incivile di turno e trasforma il marciapiede in una discarica 

Se gli incivili insistono, lo facciamo anche “noi”… 

I rifiuti abbandonati “vicino” ai cestini e via dicendo…

 

Annunci

Un commento su “Il cassonetto dei rifiuti sarà anche intelligente, però…

  1. Poppea
    19 febbraio 2015

    ’immondizia dovrebbe andare a peso, come dici tu se uno mette fuori il contenitore mezzo vuoto paga come quello che lo mette pieno.

    Da noi si paga a persona e a mq della casa,(anche se non lo trovo coerente, uno può scegliere di vivere da solo in 200 mq di casa, (casa già tassata in altri modi).

    Non è la casa che produce immondizia ma chi la occupa.

    Vado contro i miei interessi ma anche chi detiene animali dovrebbe pagare per loro (spero non lo facciano perché gli abbandoni sono già considerevoli così), io ad es. compero le scatolette esclusivamente per il cane, io non uso scatolame.

    Considerando il mio + gli altri due in campagna io una volta ogni mese e mezzo ho il contenitore delle lattine pieno che, non avendo il cane non riempirei mai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: